Hide menu

Villa Orange - Trani (Bt)

Villa Orange è stato il primo interessante "esperimento progettuale" , in ambito residenziale, eseguito dallo studio Orange. La sfida , affrontata, è stata quella di realizzare un immobile che fosse contemporaneo, moderno e in contrasto con quanto nell'intorno è stato realizzato ed è in corso di realizzazione. La villa è ubicata a Trani, in zona residenziale estensiva, in un territorio in forte espansione urbanistica con la presenza di ville unifamiliari a più livelli. Villa Orange in realtà è una villa bifamiliare in cui vi è una netta separazione tra le due unità costituenti la villa, ma progettualmente è stata pensata in modo da apparire come unico complesso. Villa Orange , citando le vecchie costruzioni rurali se pur in chiave moderna, è caratterizzata da superfici bianche e da superfici rivestite in pietra locale. L'unità più grande, che si sviluppa su due piani, presenta un rapporto di continuità con la piscina attraverso l' enorme superficie vetrata che si sviluppa su due livelli. Tutti gli ambienti della villa guardano la piscina, anche quelli a primo piano poichè si affacciano sul salone, avente una doppia altezza, delimitato perimetralmente dalla grande vetrata. I porticati sono delle piastre aggettanti che poggiano su pilastri snelli a sezione circolare. Il concetto del pergolato, molto utilizzato nella zona, è stato rivisitato sia in termini di materiale, nello specifico in alluminio bianco, che nella forma riproponendo per ogni traverso un ritto. Anche le terrazze, a piano primo, assumono la funzione di spazi di aggregazione per questo è stata pensata, per entrambe le ville, la presenza di una scale esterna con parapetti intonacati e rivestimento in pietra locale, per le pedate. Villa Orange è una villa contemporanea che rompe gli schemi di architettura convenzionale ed in alcune sue espressioni rappresenta un omaggio a Villa Savoie di Le Corbusier, uno dei maestri dell'architettura moderna .
Cliente: 
Privato
Data: 
2011/04